IMPRO POETRY

Il Poetry Slam

 
Vivi.
Vividi lividi
Scrivi di avidi avi
Ed eviscera sciarate
Scivola via dall’atavica asfittica asetticità di uomo passante rinchiuso in passanti per cinghie pesanti…”

 

Così si esibiva nel 2019 Simone Savogin davanti alla giuria di Italia’s Got Talent lasciando senza fiato tutti quanti. E Federica Pellegrini in piedi, emozionatissima.  

 

Si tratta di un esempio di Poetry Slam (diverso da “Slam Poetry” locuzione riferita a tutti i generi di poesia, tipicamente performati durante i Poetry Slam), una competizione in cui i poeti recitano i loro versi, gareggiano fra loro e vengono valutati da una giuria composta da cinque elementi estratti a sorte tra il pubblico. Certo, tutto ciò ricorda molto i match di improvvisazione teatrale, quel particolare genere teatrale che coniuga il teatro alla competizione sportiva e in cui il ritmo regna innegabilmente sovrano. 

 

Erano gli anni ‘80 a Chicago quando il poeta-operaio Marc Smith dava vita alla Poetry Slam. Si tratta di fatto di una battaglia all’ultimo verso molto simile anche alle rap battles, originarie anch'esse degli Stati Uniti, per il ritmo serrato della recitazione, e per il modo di esprimersi, che deve riprodurre il più possibile il parlato, dando quasi un'idea di freestyle, affrontando preferibilmente argomenti che il pubblico possa comprendere e situazioni in cui si possa ritrovare, ma raccontati con una profondità e una imprevedibilità tali da poter sconvolgere chi li ascolta. Imprevedibilità infatti è la parola chiave minimo comune denominatore con l’improvvisazione teatrale: il pubblico non sa quale sarà il testo della poesia “improvvisata” e nemmeno quali emozioni susciterà.

 

Nella Poetry Slam non esistono regole di contenuto né di stile. Vi è piena libertà e non vi sono vincoli legati a poesie in rima, nessun argomento è taboo, possono essere presentati testi comici, di denuncia sociale, drammi amorosi o qualsiasi cosa solletichi la mente dell'autore e si spera possa essere d'impatto sul pubblico. Gli slammer possono sbizzarrirsi inserendo frasi in altre lingue, in dialetto, possono urlare, sussurrare e cantare, proprio come un attore di impro su un palcoscenico (A proposito! Lo sapevi che realizziamo spettacoli di improvvisazione in dialetto? Dai un’occhiata qua https://www.youtube.com/watch?v=OGVx5s_Mv9g)

 

In Italia il padre della Poetry Slam è considerato Lello Voce, il primo che nel 2001 ha organizzato gare in Italia. Ma è a partire dal 2013, con la nascita della Lips, la Lega italiana poetry slam, che il fenomeno ha iniziato a raggiungere dimensioni importanti. 

 

C’è chi ha provato a sostenere che tutto ciò sia anti poesia cosi come spesso si crede l’improvvisazione teatrale un genere meno nobile del teatro su testo. Ma siamo davvero costretti ad etichettare tutto ciò che vediamo? O a far rientrare sempre ciò che non conosciamo in un barattolo che già maneggiamo?

C’è una cosa che crediamo più di tutto unisca le forme d’arte che abbiamo analizzato, all’improvvisazione: tutte quante trasmettono un’emozione e questa non è mai studiata, schedata, o meno vera di altro. È totalmente improvvisata.

 

Forse l’unica componente che va in qualche modo ‘educata’ tanto nell’improvvisazione quanto in altre forme artistiche è il pubblico. «Voler far crescere la poesia senza lavorare sul pubblico è un atteggiamento elitario e classista. Un pubblico educato, consapevole ed esigente è il meglio che la poesia possa augurarsi, perché costringerebbe a migliorare anche chi è sul palco» ha detto il rapper e scrittore Kento.

 

Non è forse vero?

di Giulia Donnarumma

 
 
 
 
 

other articles...


monday, May 23
IMPRO POETRY
Il Poetry Slam

friday, April 29
IMPROVVISAZIONE E JAZZ
Una nota tu, una battuta io.

monday, April 4
IMPROVVISARE NELLO SPORT
La tecnica non è tutto

monday, March 21
IMPROVVISARE UN DISCORSO
Poche parole ma buone

monday, March 7
IMPRO E DISABILITA'= INCLUSIONE
Una storia d'amore

monday, February 21
IMPROVVISAZIONE E RAP
Il freestyle magia dell'improvvisazione

monday, January 31
LA LEADERSHIP E L'IMPROVVISAZIONE
Quale leader manca ancora all’appello?

tuesday, January 18
IMPROVVISAZIONE NELLA DANZA
Una cura per corpo e mente

tuesday, January 18
IMPROVVISAZIONE IN CUCINA?
Improvvisare per non sprecare

monday, January 17
IMPROVVISAZIONE TEATRALE CHE?
Tutto tranne che banale