328.6537688

  • Nessun prodotto nel carrello.
Teatro in azienda

TEATRO IN AZIENDA

Improvvisazone teatrale e formazione sono due mondi paralleli che possono inontrarsi offrendo ottimi spunti di crescita. L'opportunità che l'azienda ha è quella di sviluppare all'interno del proprie risorse abilità quali: creatività, flessibilità, ascolto, osservazione e lettura del contesto, attenzione e concentrazione, sintonia con l’altro e con il gruppo, tolleranza allo stress.

Il risultato si traduce nel saper osservare il contesto, saper ascoltare i diversi “attori” che vi appartengono, saper raccogliere e rielaborare rapidamente gli stimoli e produrre il comportamento più in sintonia con essi, in linea con gli obiettivi che intendiamo perseguire. Formarsi attraverso l’improvvisazione significa dunque cimentarsi, con impegno e concentrazione (ma anche con una sana dose di autoironia e spudoratezza) in divertenti esercizi, individuali e collettivi, basati sull’allenamento ed il potenziamento di queste abilità. Tale processo richiede la disponibilità del singolo a lasciar libera la creatività, senza comprimerla, come spesso accade, all’interno di schemi mentali predefiniti o di rappresentazioni di sé o dell’altro legate a stereotipi.

Tutto ciò, oltre ad incrementare la propria abilità di risposta agli stimoli esterni, aiuta la persona a divenire più consapevole di sé e delle potenzialità ancora inespresse, in termini di sviluppo creativo e risolutivo davanti alle più variegate situazioni. Esercizi orientati allo sviluppo della creatività collettiva, inoltre, rafforzano la percezione della forza del gruppo, dove l’ascolto e l’orientamento agli altri divengono strumenti necessari all’obiettivo comune. Per nulla lontano, dunque, dall’approccio che nella vita professionale di molti risulta necessario per trasformare ogni singolo stimolo, anche quello apparentemente portatore di rischi, in una opportunità, e per riuscire ad entrare in sintonia con altre persone. La formazione che utilizza le tecniche di improvvisazione teatrale diviene, così, un’attività dinamica, partecipativa ed interattiva, in cui ingredienti principali si individuano nell’alternarsi di gioco e riflessione, di finzione e realtà.

Tali presupposti rendono l’improvvisazione teatrale una metodologia formativa particolarmente efficace se rivolta a figure professionali che operano in contesti diversificati, e che fanno della capacità di rispondere prontamente ed in un modo produttivo ad essi una delle principali leve per il successo nello svolgimento del proprio ruolo.