Sabato 4 aprile 2020 – “IMPROVVISAMENTE”


Teatro San Matteo Piacenza
Un format di e con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Caterina Gozzoli, con il supporto dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Obiettivo: superare la paura dello psicologo, quella persona che nella credenza popolare “cura i matti”. Valorizzare la figura dello psicologo, attraverso un lavoro ironico sugli stereotipi e i pregiudizi.
IMPROVVISA-MENTE

Lo spettacolo esplora il mondo degli psicologi in modo diverso e creativo attraverso una performance teatrale completamente improvvisata, dove si cercherà di abbattere i pregiudizi su di essi, tipo: “Lo psicologo potrebbe manipolare la mia mente”; “Lo psicologo è per i deboli”; “Nessuno può capire il mio dolore”; “Perché andare da uno psicologo se posso parlare con un amico?”; “Io sono fatto così…”.

Sabato 29 febbraio 2020 – “IMPROSAFE”


ImproSafe – Non è un corso sulla sicurezza

Si riesce a parlare di sicurezza in modo divertente?
Si riesce a ridere ma allo stesso tempo riflettere?
Come parleresti di sicurezza ad un bambino?
Si può lavorare in modo sicuro?
Cosa possiamo fare per evitare 3 morti al giorno sul posto di lavoro?
La sicurezza è un concetto astratto?
Come siamo messi in Italia?

A tutte queste domande e a molte altre proveremo a dare una risposta attraverso uno spettacolo di improvvisazione teatrale grazie al coinvolgimento del pubblico. Uno spettacolo a tratti irriverente, provocatorio e dissacrante, e a tratti serio e toccante, proprio come un pugno nello stomaco.

Uno spettacolo della compagnia teatrale TraAttori – la forza dell’improvvisazione (www.traattori.it) con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati, Gino Ginone Andreoli e con la partecipazione straordinaria di Davide Scotti.

Prenota il tuo posto: https://bit.ly/2ktGhwX

RIDOTTI: 6€

Venerdì 22 novembre – “IMPROVVISAMENTE”+Fuori di Teatro


EUROPA TEATRI – via Oradur 14 Parma
Un format di e con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Caterina Gozzoli, con il supporto dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Obiettivo: superare la paura dello psicologo, quella persona che nella credenza popolare “cura i matti”. Valorizzare la figura dello psicologo, attraverso un lavoro ironico sugli stereotipi e i pregiudizi.
IMPROVVISA-MENTE

Lo spettacolo esplora il mondo degli psicologi in modo diverso e creativo attraverso una performance teatrale completamente improvvisata, dove si cercherà di abbattere i pregiudizi su di essi, tipo: “Lo psicologo potrebbe manipolare la mia mente”; “Lo psicologo è per i deboli”; “Nessuno può capire il mio dolore”; “Perché andare da uno psicologo se posso parlare con un amico?”; “Io sono fatto così…”.

+

Fuori di Teatro è un’associazione di volontariato composta da operatori, volontari ed utenti del Servizio Sociali, del Centro di Salute Mentale e del Sert. In altre parole sono un gruppo di persone, di amici, che attraverso l’improvvisazione teatrale si impegna a diffondere la consapevolezza circa i doveri verso le persone con disabilità e/o malattie mentali, a diffondere una cultura di inclusione sociale e a favorire il protagonismo delle persone.

Sabato 19 ottobre – “IMPROSAFE”


ImproSafe – Non è un corso sulla sicurezza

Si riesce a parlare di sicurezza in modo divertente?
Si riesce a ridere ma allo stesso tempo riflettere?
Come parleresti di sicurezza ad un bambino?
Si può lavorare in modo sicuro?
Cosa possiamo fare per evitare 3 morti al giorno sul posto di lavoro?
La sicurezza è un concetto astratto?
Come siamo messi in Italia?

A tutte queste domande e a molte altre proveremo a dare una risposta attraverso uno spettacolo di improvvisazione teatrale grazie al coinvolgimento del pubblico. Uno spettacolo a tratti irriverente, provocatorio e dissacrante, e a tratti serio e toccante, proprio come un pugno nello stomaco.

Uno spettacolo della compagnia teatrale TraAttori – la forza dell’improvvisazione (www.traattori.it) con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati, Gino Ginone Andreoli e con la partecipazione straordinaria di Davide Scotti.

Prenota il tuo posto: https://bit.ly/2ktGhwX

BIGLIETTI:
INTERI: 12€
SOCI: 10€
RIDOTTI: 6€

Venerdì 11 ottobre – “UNO”


Teatro San Matteo Piacenza
8 improvvisatori
7 tristi eliminati
6 sanguinose sfide
2 giudici corrotti
UN SOLO vincitore

Lo spettacolo più spietato dei TraAttori, dove, tra colpi bassi e battute affilate, ognuno cercherà di conquistare la gloria.

In scena tutti gli insegnanti della scuola TraAttori.

Prenota il tuo posto: https://bit.ly/2ktGhwX

Biglietti: 12€
Soci: 10€
Ridotti: 6€

RASSEGNA – Sabato 23 febbraio – “IMPROVVISAMENTE”


WOPA TEMPORARY di Parma
Un format di e con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Caterina Gozzoli, con il supporto dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Obiettivo: superare la paura dello psicologo, quella persona che nella credenza popolare “cura i matti”. Valorizzare la figura dello psicologo, attraverso un lavoro ironico sugli stereotipi e i pregiudizi.
IMPROVVISA-MENTE

Lo spettacolo esplora il mondo degli psicologi in modo diverso e creativo attraverso una performance teatrale completamente improvvisata, dove si cercherà di abbattere i pregiudizi su di essi, tipo: “Lo psicologo potrebbe manipolare la mia mente”; “Lo psicologo è per i deboli”; “Nessuno può capire il mio dolore”; “Perché andare da uno psicologo se posso parlare con un amico?”; “Io sono fatto così…”.

RASSEGNA – Domenica 18 novembre – “IMPROVVISAMENTE”


TEATRO MONTEVERDI ORE 18
Un format di e con Marcello Savi, Leonardo Cagnolati e Caterina Gozzoli, con il supporto dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Obiettivo: superare la paura dello psicologo, quella persona che nella credenza popolare “cura i matti”. Valorizzare la figura dello psicologo, attraverso un lavoro ironico sugli stereotipi e i pregiudizi.
IMPROVVISA-MENTE

Lo spettacolo esplora il mondo degli psicologi in modo diverso e creativo attraverso una performance teatrale completamente improvvisata, dove si cercherà di abbattere i pregiudizi su di essi, tipo: “Lo psicologo potrebbe manipolare la mia mente”; “Lo psicologo è per i deboli”; “Nessuno può capire il mio dolore”; “Perché andare da uno psicologo se posso parlare con un amico?”; “Io sono fatto così…”.